Category Archives: regolamento didattico del corso di laurea in ingegneria

Regolamento didattico del corso di laurea in ingegneria

Regolamento Didattico del CdL

Corso di laurea: Ingegneria elettrica A. A tal fine molti insegnamenti prevedono la stesura di elaborati individuali e di gruppo che richiedono l'acquisizione autonoma di conoscenze e la proposizione di soluzioni originali. Il regolamento definisce anche i criteri da applicare in caso di laureati in possesso di una laurea diversa da quelle sopra indicate ed in caso di studenti stranieri.

Il Corso di Studio in breve Il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica ha come obiettivo principale quello di formare figure professionali di alto profilo in grado di affrontare e risolvere con successo le problematiche inerenti la produzione, distribuzione, gestione e utilizzazione efficiente dell'energia elettrica. Particolare attenzione viene dedicata alla diversificazione delle fonti primarie di energia, al problema della conversione ed a quello del controllo dei sistemi elettrici.

Il percorso formativo pone un forte rilievo alle discipline caratterizzanti Elettrotecnica, Impianti Elettrici, Macchine Elettriche, Misure Elettriche e considera le altre discipline a completamento delle competenze necessarie alla figura dell'Ingegnere Elettrico operante in ambito internazionale.

Nei corsi lo studente apprende e rafforza le conoscenze riguardanti l'elettrotecnica campi e circuitiil funzionamento delle macchine e degli impianti elettrici, i materiali per l'elettrotecnica, la pianificazione e l'esercizio dei sistemi elettrici per l'energia, la strumentazione elettronica e di laboratorio, l'elettronica di potenza, l'automazione industriale. Gruppo opzionale: Group electrical - visualizza.Fermi restando gli obiettivi formativi qualificanti della Classe, di seguito vengono riportati gli obiettivi formativi ed i risultati di apprendimento attesi, con riferimento ai descrittori dei titoli di studio adottato in sede europea.

Percorso di studio

Il corso di studi intende formare giovani laureati dotati di una solida preparazione di base e di un ampio bagaglio di competenze scientifiche nel campo dell'ingegneria dell'informazione per manutenere, gestire ed intervenire su sistemi e apparati dedicati all'acquisizione, elaborazione e trasmissione delle informazioni.

Per raggiungere tale obiettivo, i contenuti e la successione temporale dei corsi sono concepiti in modo da privilegiare uno sviluppo graduale nell'acquisizione delle conoscenze nelle varie discipline.

Inoltre, con riferimento alla potenziale continuazione verso la Laurea Magistrale omonima, essi saranno in grado di:. In molti insegnamenti, prevalentemente impartiti dal secondo anno in poi, viene fornito allo studente materiale didattico di supporto ai corsi in lingua inglese, con il duplice obiettivo di rafforzare la conoscenza della terminologia tecnica e favorire l'acquisizione e la padronanza degli strumenti linguistici.

Essa prevede infatti la discussione, in presenza della commissione, di un elaborato corredato da una presentazione multimediale, prodotto dallo studente su un'area tematica attraversata nel suo percorso di studi.Cambiare navigazione ReadkonG. Profili professionali di riferimento Profilo: Chimico Industriale - funzione in un contesto di lavoro: Il Chimico industriale progetta e sviluppa nuovi prodotti e materiali, prevalentemente nell''ambito industriale, e ne definisce i criteri di produzione e controllo.

regolamento didattico del corso di laurea in ingegneria

Definisce le strategie e le procedure per la sintesi, la trasformazione e la purificazione di composti chimici, le tecniche per le analisi chimiche e fisiche, il metodo scientifico di indagine e di gestione dei dati.

Inoltre deve possedere una notevole competenza dei metodi di analisi chimica, avere attitudine all'uso delle attuali tecnologie informatiche e conoscere l'inglese. Provvede al collaudo e al controllo degli impianti chimici di produzione, garantendone la sicurezza, inoltre verifica che prodotti, processi e formulazioni rispettino le normative vigenti e gli standard di sicurezza. Profilo: Informatore e divulgatore scientifico D. In particolare deve avere: buone conoscenze di base in chimica, conoscenza dei prodotti farmaceutici, cosmetici, alimentari e del loro corretto utilizzo.

Per il conseguimento della laurea lo studente deve acquisire crediti formativi CFU. In casi eccezionali e motivati, eventuali insegnamenti aggiuntivi possono essere inseriti direttamente nel Manifesto degli studi. Prova finale La laurea magistrale in Industrial Chemistry si consegue a seguito del superamento di una prova finale, che consiste nella presentazione e discussione della tesi di laurea in lingua inglese di cui al punto seguente.

Il Collegio Didattico delibera caso per caso se debbano essere previste o meno forme di verifica di CFU acquisiti ed eventuali esami integrativi.

Oltre che con il Collegio didattico e le strutture dipartimentali di riferimento, il Referente AQ si relaziona con la Commissione paritetica docenti-studenti competente per il corso di studio e con il Gruppo di Riesame guidato dal Presidente del corso di studio.

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INDUSTRIAL CHEMISTRY

Pagine che potrebbero piacerti anche. Puoi anche leggere. Scarica il Bando di Concorso a. Seleziona tutto. Parte successiva Accedi Hai dimenticato la password?Arriviamo ora a parlare dei corsi triennali in ingegneria industriale, specificatamente in riferimento al curriculum agroindustruale.

NO SI. Il tuo messaggio. Autorizzo Non autorizzo. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali — c. GDPR e del decreto Legislativo 30 giugnon. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti.

La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c. Contatti Richiedi informazioni. Corso di laurea in Ingegneria Ind. Corso di laurea in Ingegneria Industriale Agroindustriale triennale — classe L-9 Arriviamo ora a parlare dei corsi triennali in ingegneria industriale, specificatamente in riferimento al curriculum agroindustruale.

Like Studiare a Benevento Corso di laurea online in ingegneria a Benevento, ecco le specifiche About the Author: staff.Titolo e Corso di Laurea.

regolamento didattico del corso di laurea in ingegneria

I requisiti di ammissione al Corso di Laurea sono quelli previsti dalle norme vigenti in materia. Altri requisiti formativi e culturali possono essere richiesti per l'accesso, secondo quanto previsto dall'Art.

Struttura didattica. Valore assoluto. Potenze e radici. Logaritmi ed esponenziali. Calcolo letterale.

regolamento didattico del corso di laurea in ingegneria

Polinomi operazioni, decomposizione in fattori. Equazioni e disequazioni algebriche di primo e secondo grado. Semplici sistemi di equazioni. Rette e piani. Luoghi geometrici notevoli.

Geometria analitica. Coordinate cartesiane. Equazioni di retta, circonferenza, ellisse, parabola, iperbole. Le principali formule trigonometriche.

Studiare Medicina, Odontoiatria, Biotecnologie mediche

Relazioni fra elementi di un triangolo. Articolazione degli studi. L'allegato B. Obsolescenza dei Crediti formativi universitari. I crediti acquisiti non sono di norma soggetti ad obsolescenza, fatta salva la disciplina che regola le condizioni di decadenza dagli studi.

Organizzazione didattica. Tipo di organizzazione. Sono previsti due o tre periodi didattici. Manifesto degli studi. Il Manifesto degli Studi indica quali dei curricula, di cui all'Art. Piani di studio. Ogni anno gli studenti possono presentare il Piano di studio per il successivo Anno Accademico.

Regolamento Didattico del CdL

I Piani di studio sono esaminati dal Consiglio dei Corsi di Studio entro 30 giorni dalla data di scadenza per la presentazione. Ulteriori iniziative didattiche.Vai al contenuto principale Menu. Sensori cementizi nanomodificati Tecniche innovative di controllo della risposta dinamica delle strutture Tecniche innovative per il controllo delle infrastrutture viarie Risposta sismica di dighe in terra Ingegneria Edile-Architettura Tema di ricerca Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio Gestione sostenibile della risorsa idrica Materiali "green" e ri-valorizzazione di scarti agro-alimentari e forestali Modellazione numerica dei processi elettro-chemo-idro-meccanici accoppiati nelle applicazioni della elettroosmosi alla decontaminazione di siti inquinati e nella realizzazione di barriere elettrocinetiche per il contenimento degli inquinanti.

It En. Vai a inizio pagina Sommario Vai all'inizio. Questo sito web utilizza cookie tecnici per migliorare l'esperienza di navigazione, senza tracciare alcun dato personale. In alcune pagine possono essere inclusi anche contenuti di terze parti Cerca con Google che raccolgono cookie di profilazione. Selezionando 'Nego' i contenuti di terze parti non verranno mostrati. Accetto Nego.We usually plan vacation trips on our own, but we knew that we needed a tour company's guidance to help us make the most out of our trip.

We found Nordic Visitor online and chose it after reading about the comprehensive services offered by the company. We corresponded at length before the trip was booked, and he was very responsive to all of my questions.

We selected the Pearls of the South and West (Winter) self-drive tour package, with two extra days. I inadvertently provided him the wrong information about our arrival date in Iceland, and he adjusted our itinerary right away.

We loved this tour. Our guide for the Northern Lights tour was certainly an 'interesting' fellow but took us to an isolated place where we could view the lights without a million other people being there and gave us great instruction on how to take good photos.

I am very impressed with his knowledge and his enthusiasm to get us to the best spot and get the most out of the experience. Our guides for the dog sledding and super jeep tours were also great. I really appreciated the concern our super jeep guide gave for the well being of our 18 month old son and his willingness to interact and entertain him while us adults ducked out to see the sights.

All in all a great experience. Your service far exceeded our expectations. The information provided in the welcome pack far exceeded what we expected and the information on what restaurants and activities were open over the Xmas period was very helpful.

We had a fantastic time. Iceland was wonderful to visit and we are still on a high. Thank you for helping us to get the most out of the visit and i really hope that we will make it back there during the summer season so we can see what is underneath all that snow.

We have just returned from a fabulous trip to Iceland. The staff at Nordic Visitor is top notch. They helped us to create a wonderful itinerary and set up our accommodations -- which were all terrific -- car rental, detailed map with the route and all the sights clearly highlighted, plus a mobile phone for emergencies.

regolamento didattico del corso di laurea in ingegneria

This made the trip very easy. All of this would be expected of a good company.


thoughts on “Regolamento didattico del corso di laurea in ingegneria

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *